Radiant Silvergun …finalmente?

Aspetto questo gioco da anni, da quando, ben oltre un lustro fa, provai (e amai subito) Ikaruga. Mi piacerebbe raccontarvi che lo comprai import per Dreamcast, ma la prosaica realtà è che lo giocai PAL su GameCube.
E fu amore a prima vista.
Poco dopo iniziò il mio calvario: Ikaruga è il “seguito” di uno shooter uscito solo su Saturn, Radiant Silvergun, difficile da reperire e molto costoso. Io lo voglio. Giocarlo originale avrebbe costi proibitivi, e percorrere vie “alternative” era comunque problematico: la macchina è difficile da emulare e l’ultima volta che mi son informato non era possibile giocarlo perfettamente. Inoltre c’è la mia indole nerd, che mi impedisce di appassionarmi a un gioco se non lo possiedo originale. Quindi aspetto. E soffro. Soffro leggendo le recensioni. Soffro leggendo gente sui forum che lo incensa e lo pone addirittura sopra al sacro Ikaruga. E’ shmup ben migliore, dicono. E io non ci posso giocare.

Fino a quando Microsoft e Treasure annunciano il porting come XBLA. Fiato alle trombe, si innalzino i cori angelici, alleluja! L’attesa è lunga, più del previsto, ma finalmente l’agognato Radiant Silvergun arriva sul Live, un po’ in sordina, a dire il vero. Lo compro subito, naturalmente. Lo provo un bel po’, e… sono perplesso. Ci gioco ancora, e ancora. Le ore aumentano, ma io continuo a esser perplesso.
Sarà questione di gusti, ma già avere 6 tipi di sparo (più la spada) mi pare eccessivo. Ma quello che proprio non mi convince è sta tanto osannata meccanica dell’esperienza per le armi: più le usi, di partita in partita, più diventano potenti. Cioè, il grinding in uno shmup? Che cazzo è, Final Radiant Fantasy? A me non sembra una così gran bella idea, anzi, è l’antitesi della natura dello shmup, un genere in cui partita dopo partita, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, divento sempre più bravo, al limite dell’autismo, fino al tanto agognato 1cc prima, e a un hiscore degno di questo nome poi.
In Radiant Silvergun è il gioco a diventare bravo al posto tuo!

Che Radiant Silvergun sia superiore a Ikaruga, poi, è una puttanata così grande che non meriterebbe nemmeno di essere commentata. Posso però immaginarne le origini: sboronaggine di chi lo possiede unita a una cronica inettitudine col tipo di gioco.
Sicuramente Ikaruga deve molto al suo precursore: le chain, l’assenza di power-up, il procedere attraverso i livelli risolvendo quelli che a tutti gli effetti sono dei puzzle… Però, cazzo, il tutto è rielaborato con una pulizia stilistica, un’essenzialità, un’eleganza che Radiant Silvergun nemmeno si sogna.
Due colori, tre tasti, musica divina in sottofondo, il respiro rallenta, il battito cardiaco si stabilizza, regolare. Presto lo schermo si riempirà di nemici e proiettili, e il mondo ci impazzirà intorno in un sublime affresco in bianco e nero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...