GRIND!

Ho recentemente giocato un paio di partite a GRIND, la variante “sportiva” di Warmachine. Le regole sono state pubblicate su NoQuarter 70, con una piccola espansione nel n. 73.
I recently played a couple GRIND games, the “sporty variant” of Warmachine. The rules are published on NoQuarter 70, with a small expansion in #73.

Grind

Quindi? Com’è il gioco? Innanzitutto, Grind non è un “gioco” ma una variante di Warmachine. Aggiunge qualche regola, una manciata di power attack specifici per interagine con il grinder (la palla) ne cambia altre, la composizione della squadra ha ovviamente regole proprie, ma sotto sotto il gioco resta quello: è sempre Warmachine.
So? Is the game any good? First of all, Grind is not a “game” by itself, just a variant of Warmachine. It adds a few rules, changes some of the existing ones, adds a handful of power-attacks specific to interact with the ‘grinder’ (the ball) and the team composition obviously has its own rules, but basically the game remains the same: it’s still Warmachine.

Grind

Questo di per se non è un problema, purtroppo però da mia esperienza (di sole due partite, lo sottolineo) la strategia migliore è ignorare il grinder e mirare a sfasciare i giocatori avversari. Chi resta, poi potrà fare punto in tutta tranquillità. Questo perché il grinder è grosso (basetta da 50), muove poco (mezzo pollice per ogni danno che supera l’armatura, che è 18) e uno dei nuovi power attack permette di bloccare il grinder se passa a 2 pollici da un jack leggero.
This is by no means a problem, but from my experience (of only two games, I emphasize it) unfortunately the best strategy is to ignore the grinder and aim at smashing the opponent team. The one who will stand on the pitch at the end will then be able to make a point unimpeded. This is because the grinder is large (50mm base), it doesn’t move too fast (half an inch for any damage that exceeds the armor, which is 18) and one of the new power attacks allows a light jack to intercept the grinder if it moves within 2 inches.

Grind

La mia esperienza col gioco, dicevo, è alquanto limitata, quindi potrei essermi perso qualche sfumatura, ma forti dell’esperienza nella prima partita, nella seconda sia io che il mio avversario abbiamo cercato di giocare concentrarndoci sull’interazione con il grinder, piuttosto che a riempirci di botte. Non c’è stato verso: cercare di mandare il grinder in buca non paga.
My experience with the game, as I said, is quite limited, so I might have missed some tactics, but in the light of the experience in the first game, in the second one both myself and my opponent we tried to play concentrating on the interaction with the grinder rather than smashing our models. There was no point: trying to send the grinder into the pit does not rewards as much as attacking opponent models.

Quindi? Gioco bocciato? No, affatto. Grind è divertente: il grinder può essere scagliato in faccia ai giocatori avversari, l’arena ha colonne e aree che possono danneggiare i modelli in campo, mischiare jack (o bestie) di fazioni diverse offre nuove opzioni. Grind vale senz’altro una serata di gioco, solo non aspettatevi un nuovo Blood Bowl. E’ una variante di Warmachine, nulla di più.
So? Game rejected? Not at all. Grind is fun: the grinder can be flung into opponents’ face, the arena sports spiked columns and areas that can damage the models in the field, mixing jack (or beasts) of different factions offers new options. Grind is worth a gaming night, just do not expect a new Blood Bowl. It’s a variation of Warmachine, nothing more.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...