Basette al caffè

Uno dei sistemi più comuni e semplici di imbasettare una miniatura è quello di ricoprire la basetta di erbetta statica o flock una volta terminata la pittura.
E’ un sistema che a me non piace per svariati motivi, e quindi nel tempo ho sviluppato un metodo tutto mio sto per andare a illustrare.

Caffe_1

Innanzitutto cosa serve: al di la delle miniature da imbasettare servirà della polvere di caffè, acqua, colla vinilica e un pennello.

Per la polvere di caffé si può tranquillamente riciclare quella usata, dopo che vi ci siete fatti il caffè. Abbiate solo l’accortezza di lasciarla asciugare molto bene in un piattino prima di chiuderla in un contenitore, altrimenti tutto quello che otterrete è un bel vasetto di muffa. Parlo per esperienza personale. =)

Di solito applico questo metodo prima di dare il primer, ma mi è capitato di farlo anche dopo, con la minitura a colorazione avviata.

Questo metodo può essere utilizzato da solo, o unitamente ad altri elementi scenici (rocce, teschi, armi abbandonate, eccetera, basta passarci intorno).

Caffe_2

Per prima cosa applico uno strato di vinavil, puro o poco diluito, su tutta la basetta.

Caffe_3

E’ importante passare un minimo lontano dai piedi (o qualunque cosa si appoggi sulla base). Basta un millimetro, anche meno se ci riuscite. Questo per evitare che il caffè “si arrampichi” sul bordo dei piedi. Tanto una volta messo il caffè e dato la seconda mano di colla l’effetto sarà comunque uniforme.

Caffe_4

A questo punto “immergo” la basetta in una vaschetta contenente il caffè, in modo da ricoprirla completamente.

Caffe_5

Estraggo la miniatura e scrollo via la polvere in eccesso. Lascio asciugare.
E’ anche possibile aggiungere materiale a grana più grossa in alcuni punti (ad esempio sabbietta) per rendere più varia e meno uniforme la texture finale.

Caffe_6

Una volta asciutta scrollo e soffio via la polvere che non si è incollata.

Caffe_7

Do quindi una passata su tutto con acqua e vinavil. A seconda di quanto è diluita la colla per questa seconda passata, si otterrà una texture più aspra (più acqua) o morbida (meno acqua).
Fate delle prove per prenderci la mano.

Caffe_8

Una volta asciutta avremo una crosta bella compatta, pronta per il primer e per poi essere dipinta a drybrush. Per la colorazione rende molto bene in verde con luci fino al giallo per un effetto erba, oppure grigia con wash marrone ha una resa di tipo urbano, ecc…

Alcuni esempi:

Annunci

Un pensiero su “Basette al caffè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...